TROFIETTE DI NOCCIOLA, PESTO DI SPINACINO, TRIGLIA E POMODORI SECCHI

INGREDIENTI per 4 PERSONE

Per le trofiette di nocciola
400 di farina 00
150 g di farina di nocciole
200 g d’acqua bollente
Sale, qb

Per il pesto di spinacino
200 g di spinacino novello
140 g di mandorle
10 g di erba cipollina
100 g di olio extravergine d’oliva
7 g di sale
70 g acqua

Per il completamento del piatto
60 g di pomodori secchi
6 filetti di triglia spinati
1 limone
germogli di rapanello, qb

PROCEDIMENTO

Per le trofiette di nocciola
Unire e miscelare le due farine in modo omogeneo, unire l’acqua bollente. L’impasto una volta amalgamato dovrà risultare piuttosto morbido. Formare quindi dei bastoncini, tagliarli in piccoli cilindri e passarli sotto il mignolo in modo da schiacciare e arricciare la trofia.

Per il pesto di spinacino
Mettere nel bicchiere di un mixer gli ingredienti e frullare il tutto fino ad ottenere un pesto.

Per il completamento del piatto
Tagliare a cubetti i filetti di triglia e metterli a marinare con olio, sale e la scorza di limone. Reidratare i pomodori secchi con acqua tiepida e poi tagliarli a pezzettini. Cuocere le trofie in acqua salata per 5 minuti scolarle e condirle con il pesto di spinacino. In una fondina mettere le trofie, adagiare sopra i cubetti di triglia marinati e i pomodori secchi, completare con i germogli di rapanello

TROFIETTE CON FARINA DI NOCCIOLE LIGURI DI BOSCO “MISTO CHIAVARI”
21% FIBRE – OTTIMO CONTENUTO di OMEGA 3 e OMEGA 6
37,4% PROTEINE VEGETALI

farinanocciola