OLIO DI BACCHE DI LENTISCO

Olio, Prodotti, Sardegna - Crudo

Il lentisco è un arbusto che appartiene alla famiglia dei Pistacchi – Nome Botanico Pistacia Lentiscus. I genovesi hanno raccolto e commercializzato per secoli (dal 1347 al 1566 – Famiglia Giustiniani) la famosa resina (MASTICE DI CHIO) dal nome dell’omonima isola di grecia (CHIOS) allora colonia genovese. Oggi l’azienda PARODI NUTRA riporta il lentisco in LIGURIA dopo 500 anni di assenza. L’olio di bacche di lentisco invece è una tipicità tutta SARDA in quanto nell’isola si produce da millenni.

L’utilizzo alimentare era un alternativa all’olio di oliva per quelle popolazioni che non potevamo permettersi il lusso di avere alberi di olive. Il lentisco, crescendo copioso e spontaneo in tutta l’isola era una sana alternativa. Diventato famoso recentemente grazie allo studio del giornalista DAN BUETTNER che ha pubblicato un libro “Le ZONE BLU i segreti delle popolazioni ultracentenarie” edito da NATIONAL GEOGRAPHIC. Recatosi nell’Isola il giornalista ha scoperto che i “centenari” di Ogliastra utilizzano da secoli olio lentisco nella loro dieta. È diventato quindi un best seller negli Stati Uniti, alimento indispensabile per una DIETA SANA, Paleo crudista. 

Dal punto di vista biologico l’olio di lentisco contiene sostanze importanti per l’organismo umano.

L’olio di lentisco contiene l’acido linoleico:

L’acido linoleico è un acido carbossilico diinsaturo a 18 atomi di carbonio della serie omega-6, essendo che l’organismo umano non può sintetizzarlo esso viene definito un acido grasso essenziale, quindi deve essere introdotto con la dieta. Inoltre l’acido linoleico viene convertito nell’acido arachidonico un altro importante acido grasso essenziale per l’organismo. Un’altra importante caratteristica dell’acido linoleico è l’abbassamento della colesterolemia abbassando le quantità di LDL agendo così sull’assorbimento intestinale del colesterolo.

Oltre ad acidi grassi essenziali per l’organismo umano l’olio di lentisco contiene anche i tannini:

I tannini sono composti polifenolici comuni nelle piante vascolari. Nella cellula vegetale i tannini sono separati dalle proteine e dagli enzimi del citoplasma, quando avviene una lesione dovuta da erbivori, la reazione tanninica rende meno assimilabile la pianta al predatore.

I tannini nell’organismo umano compiono numerosi funzioni: hanno un effetto antibatterico, antidiarroico, vasocostrittore e sono usati nella rigenerazione dei tessuti affetti da piccole ferite e ustioni, infine usati nel trattamento della dermatite.

L’olio di lentisco ha notevoli proprietà in cucina lo si può usare per aromatizzare carni, arrosti e pesci o come condimento di insalate crude. In Sardegna per molto tempo è stato usato al posto dell’olio d’oliva per la sua capacità di abbinarsi con ogni alimento grazie al suo gusto deciso e profumato. Per questa sua caratteristica è apprezzato dagli Chef per la preparazione di piatti Gourmet.

L’olio di lentisco IL PARODI ha partecipato ad IDENTITA’ GOLOSE 2016 utilizzato dallo Chef Carlo Cracco.

Valori nutrizionali medi per 100 ml
Average nutrition values per 100 ml:

Energia / Energy 3667 kJ(892 kcal)
Grassi / Fat 99.1 g
Di cui: / Of which:
Acidi grassi saturi /
Saturated fat 25.3 g
Acidi grassi monoinsaturi /
Monounsaturated fat 52.5 g
Acidi grassi polinsaturi /
Polyunsaturated fat 21.3 g
Carboidrati / Carbohydrate 0 g
Di cui: / Of which:
Zuccheri / Sugars 1,9 g
Proteine / Protein 0,5 g
Sale / Salt 0 g

 

Secondo la normativa del 13 dicembre 2014: il prodotto in questione può contenere traccie di frutta guscio.

Share