Parodi Gluten-Free by Carlo Le Rose: semifreddo al profumo di olio di lentisco, meringa alla mandorla, biscotto alla nocciola.

Carlo Le Rose

Carlo Le Rose

Carlo Le Rose è uno degli Chef  Gluten-Free più ricercato del momento. Di origine calabrese, la sua passione per la ristorazione nasce 10 anni fa, quando ha deciso di lasciare la sua terra natia alla ricerca di esperienza nel mondo culinario.

Diplomato in  sala e cucina presso l’Istituto alberghiero di Trebisacce e Rimini, ha affinato le sue conoscenze in materia ristorativa presso diversi hotel di lusso di Firenze per poi trascorrere un anno in Scozia ed Inghilterra, lavorando per diversi locali. Dopo essersi specializzato all’Accademia Italiana Chef di Empoli, uscendo con il massimo dei voti, ha iniziato ad interessarsi alla cucina senza glutine e salutista collaborando con diversi locali riconosciuti AIC. La sua bravura, passione e dedizione per la cucina lo hanno portato a frequentare corsi specialisti presieduti da eccellenze, tra cui il celebre maestro Gualtiero Marchesi, il cui stile culinario è per Le Rose fonte di quotidiana ispirazione.

Da cinque anni, si occupa solamente di cucina senza glutine, scrive per diverse riviste a livello nazionale, presiede corsi e show-cooking di cucina Gluten-Free e fornisce consulenza su tutto il territorio italiano. Collabora con diverse aziende, alcune delle quali appartenenti al circuito AIC e lavora per un’azienda ristorativa di Rimini dove da alcuni anni ricopre il ruolo di responsabile Chef di cucina senza glutine.

La sua cucina vuole essere un connubio tra i sapori della sua terra nativa, la Calabria, e quella di adozione, la Romagna, mettendo sempre al primo posto prodotti freschi, genuini che rispettino il territorio e la stagionalità. E’ sempre alla ricerca costante di nuove esperienze culinarie e artistiche che possano fornirgli elementi e spunti ulteriori per migliorare sempre più il suo modo di fare ed intendere la cucina.

Oggi vi presentiamo un gustosissimo semifreddo creato con olio di lentisco, farina di nocciola e farnia di mandorle targate Il Parodi. Buona cucina!

Ingredienti meringa
3 albume
200 gr di zucchero
10 gr di farina di mandorle Il Parodi

Ingredienti biscotto alla nocciola
250 gr farina di riso
50 gr farina di nocciole Il Parodi
3 uova
125 gr di burro
125 gr di zucchero

Ingredienti semifreddo al profumo di lentisco
250 gr di mascarpone
2 uova
60 gr di zucchero a velo
2 torli
70 gr di zucchero semolato
50 gr di cioccolato
4 gr di olio di lentisco Il Parodi
25 gr di acqua

Procedimento meringa
In una planetaria versare gli albumi con lo zucchero, montare al fine di ottenere un composto lucido, compatto e spumoso, a questo punto andiamo ad aggiungere la farina di mandorle precedentemente setacciata, amalgamare per qualche minuto, ottenuto il composto lo andiamo a stendere su una teglia infornare a 80° per 2 ore circa.

Procedimento biscotto alla nocciola
In una planetaria mettere le farine setacciate, insieme allo zucchero e al burro morbido, iniziare a lavorare gli ingredienti, dovremmo ottenere un composto sabbioso, solo a questo punto andiamo ad aggiungere le uova, impastare fino ad ottenere un composto liscio compatto e morbido. Stendere e fare dei biscottini dalla grandezza desiderata.
Infornare a 175° per 15 minuti.

Procedimento semifreddo al profumo di lentisco
In un pentolino versate lo zucchero semolato e l’ acqua, a fuoco lento fate sciogliere lo zucchero, e portate alla temperatura di 121°, a questo punto iniziate a montare i tuorli e dopo qualche minuto aggiungere lo sciroppo continuando a montare. Il composto dovrà risultare spumoso e liscio, successivamente aggiungere il cioccolato sciolto, l’ olio di bacche di lentisco, e la base del nostro semifreddo e pronta. In una ciotola a parte andiamo a montare le uova con lo zucchero a velo, al fine di ottenere un composto liscio e spumoso, aggiungere il mascarpone, ed amalgamare per qualche minuto. Cosi abbiamo ottenuto i due composti che andremo ad unire amalgamando con l’ausilio di una spatola dal basso verso l’alto, il composto dovrà risultare liscio, fermo , e cremoso. Andiamo a far riposare nelle apposite formine in freezer per 5/6 ore .
Servire a vostro piacimento.
Dessert per una serata importante.

Share